Categorie
E-barter online

Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Elenco messaggi (da 1 a 20 di 83 in 5 pagine)

Immagine di bellavie
gioved́ 30 ottobre 2014 alle 23:39
Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Nella scuola di mio figlio hanno deciso che mezz'ora al mese per classe il giardino lo devono pulire i ragazzi. Gli alunni (non si sa chi) buttano cartacce e rifiuti vari dalle finestre della scuola e la preside ha pensato a questa iniziativa. Noi genitori nel giorno prestabilito dobbiamo munirli di guanti per i piatti (basteranno a renderli al sicuro da qualsiasi spiacevole contatto?).
Mio figlio mi ha detto che i bidelli si rifiutano di pulire perchè le carte degli assorbenti gli fanno schifo....
Probabilmente il loro lavoro riguarda soltanto la pulizia interna della scuola ma perchè mio figlio? Non credo che butterebbe mai qualcosa dalla finestra....
Questa iniziativa che definiscono educativa lo è veramente?  Servirà a smuovere la coscienza dei veri indisciplinati esortandoli ad avere maggiore rispetto degli spazi comuni? 
Cosa ne pensate?

Immagine di tamlau
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 07:49
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Ciao, vai a parlare o scrivi al Dirigente Scolastico e fai presente che non la ritieni una buona idea esponendo i motivi: scarsa igiene, paura di malattie, inadeguatezza dei ragazzi, ...... tutto ciò che ritieni opportuno. Io sono riuscita a far cambiare l'orario d'ingresso a scuola ma.....le motivazioni devono essere importanti!

Immagine di Lory78
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 08:10
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

A scuola dei miei figli, di solito, pulisce chi sporca. Infatti un compagno di mio figlio è stato beccato mentre lanciava aeroplanini dalle finestre e mandato giù a pulire il cortile (2a media). Altri 2 ragazzini sono stati mandati a pulire i bagni (però mi è stato detto che nessuno ha verificato se effettivamente gli avevano puliti) perché si sono offesi a vicenda.

Poi c'è la prof di italiano che da delle punizioni assurde... Scrivere certe frasi per 50, 100, 500 volte. Tipo "durante il cambio ora non si parla" e cose che ritengo inutili e completamente senza senso... Una totale perdita di tempo. Anche mio figlio è scocciato e preferirebbe tanti compiti in più, piuttosto che questi lavoretti di scrittura...

In ogni scuola ci si imbatte in regole assurde, che potrebbero essere contestate.

Ieri a mio figlio gli è stato "confiscato" il compito di italiano, perché mentre il prof di tecnica entrava in classe, Lorenzo stava mettendo il quaderno di italiano nello zaino. Dovrebbero fare tutto veloce, il cambio ora diventa un incubo. Morale della favola, il compito di ita che era da portare oggi a scuola, lo ha dovuto riscrivere ieri, sotto lo stress di non riuscire a finire e magari con la paura di saltare l'allenamento di karatè. Dovevano coniugare una marea di verbi a vari tempi e modi e per svolgerlo ci aveva impiegato tutto un pomeriggio. Anzi, alla fine due pomeriggi, solo per i capricci di certi prof inumani e che sembra si divertano fare delle "cattiverie" ai ragazzi, per poi lamentarsi che in classe c'è un clima ostile. Ma i ragazzi non sono mica scemi! Sono molto aperti e reattivi, soprattutto ad una certa età.

Penso che la scuola italiana, in grand parte, sia considerata da certi genitori ma ormai anche da certi insegnanti o professori, una sorta di "parcheggio" temporaneo per i figli e docenti stessi. Un modo per passarsi il tempo alla meno peggio :((( una convivenza forzata. C'è poca passione da entrambe le parti e spesso là dove l'alunno dimostra un certo interesse, non viene stimolato ed affiancato affinché progredisca. Si lavora (poco) per portare avanti i ragazzi con problemi di vario tipo, mentre i più dotati sono lasciati allo sbaraglio, "tanto sono più avanti". Che tristezza, ragazze!

Mi piacerebbe sapere come funziona nelle altre scuole. È un argomento che mi interessa particolarmente.

Ciao e buona giornata!

Immagine di bbertex
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 09:46
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

ciao ragazze

credo che l'iniziativa che cita bellavie, sia molto utile e non sò se educativa ma responsabilizzante. molte volte non c'entra trovare il colpevole , molto importante far capire che ci deve essere un controllo sociale.......a volte vedo certi maleducati!!!e sicuramente i genitori sono uguali........sennò da dove imparano i figli. Bella iniziativa quella della scuola.

ciaooo

Immagine di PAPPUZZELLA
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 10:00
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

 Mi sembra una giusta iniziativa in questo modo sono certi che nei gruppi alla fine ci sono pure I colpevoli e purtroppo è l'unico modo per scovarli e farli pulire ,per gli altri che non c'entrano niente servirà cmq a non permettersi in un futuro di poter agire allo stesso modo è cmq educativo per tutti e nessuno può farla franca,più che giusto.

Immagine di PAPPUZZELLA
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 10:00
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

 Mi sembra una giusta iniziativa con questo sistema c'è la certezza che nei gruppi alla fine ci siano pure I colpevoli ed è purtroppo  l'unico modo per scovarli e farli pulire ,per gli altri che non c'entrano niente servirà cmq a non permettersi in un futuro di poter agire allo stesso modo è cmq educativo per tutti e nessuno può farla franca,più che giusto.

Immagine di bellavie
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 11:11
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

 Mi sembra una giusta iniziativa in questo modo sono certi che nei gruppi alla fine ci sono pure I colpevoli e purtroppo è l'unico modo per scovarli e farli pulire ,per gli altri che non c'entrano niente servirà cmq a non permettersi in un futuro di poter agire allo stesso modo è cmq educativo per tutti e nessuno può farla franca,più che giusto.

Inviato da PAPPUZZELLA venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 10:00

Definirla cosa giusta....ho dei dubbi. Se m'imponessero di pulire l'aiuola davanti casa mia perchè ho dei vicini indisciplinati, mi ribellerei fortemente. Sarebbe auspicabile un maggiore controllo da parte della scuola sui veri responsabili. Se qualcuno di non edentificato evacuasse fuori dal water ci manderanno i nostri figli a raccattarla? il principio è lo stesso!. Senza considerare che dal punto di vista igienico sanitario non mi sembra il massimo. E se si bucasse con una siringa? non credo che gli operatori ecologici usino raccattare la spazzatura con tali strumenti....

 

Immagine di bellavie
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 11:18
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

ciao ragazze

credo che l'iniziativa che cita bellavie, sia molto utile e non sò se educativa ma responsabilizzante. molte volte non c'entra trovare il colpevole , molto importante far capire che ci deve essere un controllo sociale.......a volte vedo certi maleducati!!!e sicuramente i genitori sono uguali........sennò da dove imparano i figli. Bella iniziativa quella della scuola.

ciaooo

Inviato da bbertex venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 09:46

Si comunque se il sindaco t'imponesse di ripulire l'aiuola sotta casa tua, infila i  guanti per i piatti e vai a pulire...perchè la coerenza è tutto, soprattutto quando si è genitori.... 

 

Immagine di amaca
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 14:28
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Nella scuola superiore dove ho insegnato l'anno scorso, i ragazzi, al secondo richiamo disciplinare scritto su registro, dovuto a qualsiasi azione scorretta avessero commesso, ricevevano un avviso a casa, in cui le famiglie venivano informate che il loro pargolo doveva rimanere un'ora in più oltre l'orario scolastico, a pulire l'edificio insieme ai collaboratori scolastici. La trovo un'iniziativa molto valida e utile, che ridimensiona parecchio certi soggetti maleducati... nel caso specifico citato da bellavie, quel che non trovo giusto è che nella pulizia vengano coinvolti anche i ragazzi corretti e disciplinati, i quali in tal caso pagherebbero per non aver commesso nulla... ma trovo giusto che i ragazzi scorretti durante le ore di lezione, puliscano la scuola o il cortile, è molto educativo come principio, al di là del fatto che siano stati loro in quel caso specifico, a sporcare o meno. I genitori spesso non si rendono conto che un professore deve badare nel migliore dei casi a 20-25 alunni scalmanati (spesso anche 30 o più) e che basterebbe entrare in una classe di scuola media o anche alle superiori in certi istituti, per capire quanto questo lavoro sia snervante... il professore deve fare lezione e in più fare da babysitter, controllare che non si facciano male, che non gettino cartacce dentro e fuori... insomma per una sola persona, è veramente troppo. I genitori dovrebbero far capire ai pargoli che la scuola non è un posto di nessuno dove fare ciò che si vuole, ma che è una casa di tutti e come tale va rispettata... mi sono sentita rispondere da parte di alcuni alunni, mentre gettavano cartacce, che i bidelli ci sono apposta per pulire... questa risposta viene da una educazione totalmente sbagliata in ambito familiare... io personalmente, quando vedo che in aula c'è uno sporco inaccettabile, a turno li faccio pulire con scopa e stracci, non ci sto a farmi prendere in giro dai ragazzi né tanto meno ad accettare che schiavizzino i collaboratori scolastici. Quindi, l'iniziativa della scuola può essere per certi versi discutibile, ma deriva a monte dalla maleducazione imperante tra i ragazzi. Fossi io un genitore, ne discuterei con gli altri genitori ed eventualmente se ne può poi parlare col preside o con il coordinatore di classe, mai però mettendo in cattiva luce l'istituzione scolastica davanti ai ragazzi... altrimenti, se si screditano la scuola e i professori, questi comportamenti diventano abituali da parte dei giovani e non si può pretendere che i docenti vadano a scuola felici, rilassati e motivati quando dall'altra parte c'è ostilità nei confronti di un lavoro sempre più duro e meno gratificante.

Immagine di cinquinoblugiada
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 14:40
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Innanzitutto credo sia una questione un po' delicata...mi trovo molto daccordo con bbertex, pappuzzella ed amaca...io sono mamma da poco e la mia piccola e' ancora talmente piccola che sono ancora lontana da questi problemi...

Ma posso dire con certezza...perche' ho quasi 40 anni e bimbi ,ragazzi e ragazzini in giro ne vedo...che c'e' una maleducazione in giro che fa spavento...e mi spiace dirlo...ma attribuisco la colpa alle famiiglie che educano in modo assai diverso da come invece l'educazione l'abbiamo ricevuta noi...per lo meno io...

Altra cosa...non mi piacciono molto le mamme o i papa' che sono cosi' tanto certi che i figli ''una certa cosa non la farebbero mai''..., perche' potrebbero poi avere delle brutte sorprese...

I figli sanno essere dei mostri..in casa comportarsi in un certo modo e poi fuori..

Ho delle care amiche che l'hanno toccato con mano purtroppo e sono anche delle ottimi madri, educate e che stanno dietro ai loro figli...quindi...

Mia mamma ad esempio non mi ha mai difeso a spada tratta...a meno che non si fosse accertata veramente che io avessi ragione...

Poi certo...il preside o i bidelli dovrebbero riuscire a ''beccare'' i colpevoli, ma acconsento all'iniziativa che tutti i ragazzi debbano pulire...si responsabilizzano e maturano...a 15 anni li trovo cosi stupidi ed immaturi...altro che ai miei tempi...

E poi non vedo perche' i bidelli dovrebbero essere gli sguatteri di questo mucchio di ragazzi maleducati...ok e' il loro lavoro pulire e sorvegliare ma non e' giusto poi esagerare e prendersi gioco di loro...

quindi appoggio in pieno l'iniziativa...una volta che la scuola fa qualcosa di furbo...e poi sinceramente credo che proprio nella scuola ci sarebbero problemi ben piu' gravi a cui porre rimedio...

Immagine di bellavie
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 18:59
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Nella scuola superiore dove ho insegnato l'anno scorso, i ragazzi, al secondo richiamo disciplinare scritto su registro, dovuto a qualsiasi azione scorretta avessero commesso, ricevevano un avviso a casa, in cui le famiglie venivano informate che il loro pargolo doveva rimanere un'ora in più oltre l'orario scolastico, a pulire l'edificio insieme ai collaboratori scolastici. La trovo un'iniziativa molto valida e utile, che ridimensiona parecchio certi soggetti maleducati... nel caso specifico citato da bellavie, quel che non trovo giusto è che nella pulizia vengano coinvolti anche i ragazzi corretti e disciplinati, i quali in tal caso pagherebbero per non aver commesso nulla... ma trovo giusto che i ragazzi scorretti durante le ore di lezione, puliscano la scuola o il cortile, è molto educativo come principio, al di là del fatto che siano stati loro in quel caso specifico, a sporcare o meno. I genitori spesso non si rendono conto che un professore deve badare nel migliore dei casi a 20-25 alunni scalmanati (spesso anche 30 o più) e che basterebbe entrare in una classe di scuola media o anche alle superiori in certi istituti, per capire quanto questo lavoro sia snervante... il professore deve fare lezione e in più fare da babysitter, controllare che non si facciano male, che non gettino cartacce dentro e fuori... insomma per una sola persona, è veramente troppo. I genitori dovrebbero far capire ai pargoli che la scuola non è un posto di nessuno dove fare ciò che si vuole, ma che è una casa di tutti e come tale va rispettata... mi sono sentita rispondere da parte di alcuni alunni, mentre gettavano cartacce, che i bidelli ci sono apposta per pulire... questa risposta viene da una educazione totalmente sbagliata in ambito familiare... io personalmente, quando vedo che in aula c'è uno sporco inaccettabile, a turno li faccio pulire con scopa e stracci, non ci sto a farmi prendere in giro dai ragazzi né tanto meno ad accettare che schiavizzino i collaboratori scolastici. Quindi, l'iniziativa della scuola può essere per certi versi discutibile, ma deriva a monte dalla maleducazione imperante tra i ragazzi. Fossi io un genitore, ne discuterei con gli altri genitori ed eventualmente se ne può poi parlare col preside o con il coordinatore di classe, mai però mettendo in cattiva luce l'istituzione scolastica davanti ai ragazzi... altrimenti, se si screditano la scuola e i professori, questi comportamenti diventano abituali da parte dei giovani e non si può pretendere che i docenti vadano a scuola felici, rilassati e motivati quando dall'altra parte c'è ostilità nei confronti di un lavoro sempre più duro e meno gratificante.

Inviato da amaca venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 14:28

"Quel che non trovo giusto è che nella pulizia vengano coinvolti anche i ragazzi corretti e disciplinati". Infatti è questo che contesto. Non trovo educativo punire tutti per ciò che hanno fatto alcuni.....

   

Immagine di bellavie
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 19:03
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Innanzitutto credo sia una questione un po' delicata...mi trovo molto daccordo con bbertex, pappuzzella ed amaca...io sono mamma da poco e la mia piccola e' ancora talmente piccola che sono ancora lontana da questi problemi...

Ma posso dire con certezza...perche' ho quasi 40 anni e bimbi ,ragazzi e ragazzini in giro ne vedo...che c'e' una maleducazione in giro che fa spavento...e mi spiace dirlo...ma attribuisco la colpa alle famiiglie che educano in modo assai diverso da come invece l'educazione l'abbiamo ricevuta noi...per lo meno io...

Altra cosa...non mi piacciono molto le mamme o i papa' che sono cosi' tanto certi che i figli ''una certa cosa non la farebbero mai''..., perche' potrebbero poi avere delle brutte sorprese...

I figli sanno essere dei mostri..in casa comportarsi in un certo modo e poi fuori..

Ho delle care amiche che l'hanno toccato con mano purtroppo e sono anche delle ottimi madri, educate e che stanno dietro ai loro figli...quindi...

Mia mamma ad esempio non mi ha mai difeso a spada tratta...a meno che non si fosse accertata veramente che io avessi ragione...

Poi certo...il preside o i bidelli dovrebbero riuscire a ''beccare'' i colpevoli, ma acconsento all'iniziativa che tutti i ragazzi debbano pulire...si responsabilizzano e maturano...a 15 anni li trovo cosi stupidi ed immaturi...altro che ai miei tempi...

E poi non vedo perche' i bidelli dovrebbero essere gli sguatteri di questo mucchio di ragazzi maleducati...ok e' il loro lavoro pulire e sorvegliare ma non e' giusto poi esagerare e prendersi gioco di loro...

quindi appoggio in pieno l'iniziativa...una volta che la scuola fa qualcosa di furbo...e poi sinceramente credo che proprio nella scuola ci sarebbero problemi ben piu' gravi a cui porre rimedio...

Inviato da cinquinoblugiada venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 14:40

Comunque un paio di guanti anche a te per l'aiula sporca sotto casa tua.....vai

Immagine di amaca
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 19:12
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

"Quel che non trovo giusto è che nella pulizia vengano coinvolti anche i ragazzi corretti e disciplinati". Infatti è questo che contesto. Non trovo educativo punire tutti per ciò che hanno fatto alcuni.....

   

Inviato da bellavie venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 18:59

 Dato che è difficile individuare chi ha compiuto esattamente quel gesto di gettare le cartacce fuori (l'insegnante non può fare il carabiniere 24 h, deve anche fare lezione), è giusto che vengano puniti e che puliscano quelli che si comportano male in genere, che magari hanno più di una nota sul registro... non è giusto punire chi non ha fatto nulla di male e si comporta correttamente durante le ore di lezione (sono sempre più delle mosche bianche, a dire il vero, ma ci sono anche i ragazzi corretti)... e comunque, è importante che i genitori non screditino il sistema scolastico davanti ai ragazzi.... ma che se la vedano loro con altri genitori e con il coordinatore o il preside... 

Immagine di bellavie
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 19:25
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

 Dato che è difficile individuare chi ha compiuto esattamente quel gesto di gettare le cartacce fuori (l'insegnante non può fare il carabiniere 24 h, deve anche fare lezione), è giusto che vengano puniti e che puliscano quelli che si comportano male in genere, che magari hanno più di una nota sul registro... non è giusto punire chi non ha fatto nulla di male e si comporta correttamente durante le ore di lezione (sono sempre più delle mosche bianche, a dire il vero, ma ci sono anche i ragazzi corretti)... e comunque, è importante che i genitori non screditino il sistema scolastico davanti ai ragazzi.... ma che se la vedano loro con altri genitori e con il coordinatore o il preside... 

Inviato da amaca venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 19:12

Il preside ha deciso d'applicare questo provvedimento. Io in qualità di genitore posso chiedere espressamente  che mio figlio venga esonerato da tale iniziativa..........

Immagine di amaca
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 19:26
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

 Una cosa che non capisco, al di là della questione posta da bellavie, è perché ci si accanisca spesso contro la categoria dei docenti... mentre ad esempio la categoria dei medici (professionisti al pari dei docenti) è super tutelata e nessuno si sognerebbe mai di gridare loro contro se arrivano in ritardo o visitano un paziente per soli 10 minuti stando contemporaneamente al cellulare... Lo scorso anno, durante i colloqui, un genitore mi ha inveito contro perché "avevo sprecato" circa mezz'ora a parlare con il genitore precedente, il cui figlio aveva seri problemi di inserimento e di apprendimento e quindi gli altri genitori avevano dovuto attendere troppo. Ma qualcuno si sognerebbe mai di gridare contro un medico perché visita per mezz'ora un paziente con gravi problemi? Poi non ci lamentiamo se le scuole a volte prendono provvedimenti drastici e se alcuni insegnanti dopo anni e anni di questo trattamento, perdono entusiasmo... a chi piacerebbe essere trattati come tappetini dai genitori e conseguentemente dai loro figli?

Immagine di amaca
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 19:28
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Il preside ha deciso d'applicare questo provvedimento. Io in qualità di genitore posso chiedere espressamente  che mio figlio venga esonerato da tale iniziativa..........

Inviato da bellavie venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 19:25

 Non credo che otterrai da sola questo esonero, se questa è la decisione del preside e dei professori (sicuramente lo avrà deciso anche un collegio docenti, il preside senza il consenso e la firma dei professori, non può fare niente). Ma magari, un gruppo nutrito di genitori (purché i loro figli abbiano realmente la coscienza pulita, nel senso che siano davvero così corretti e disciplinati), qualcosa può fare.

Immagine di cinquinoblugiada
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 22:10
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

Comunque un paio di guanti anche a te per l'aiula sporca sotto casa tua.....vai

Inviato da bellavie venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 19:03

scusami ma se atuo figlio hai insegnato l'educazione in questo modo...

Io per lavoro pulisco anche culi e problemi non me ne faccio...ma mia mamma mi ha insegnato un'ottima educazione...quindi i guanti x aiutare tuo figlio che pulisce mettili tu..

Immagine di cinquinoblugiada
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 22:13
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

 Non credo che otterrai da sola questo esonero, se questa è la decisione del preside e dei professori (sicuramente lo avrà deciso anche un collegio docenti, il preside senza il consenso e la firma dei professori, non può fare niente). Ma magari, un gruppo nutrito di genitori (purché i loro figli abbiano realmente la coscienza pulita, nel senso che siano davvero così corretti e disciplinati), qualcosa può fare.

Inviato da amaca venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 19:28

ma tu Donatella che sei una insegnante..quante madri conosci che sono convinte che i loro figli siano dei modelli e poi tu vedi che non e' cosi...

Scusate...ma mia madre pur sapendo che certe cose io non le avrei mai fatte non si sarebbe mai sognata di andare a chiedere al preside di esonerarmi da una certa iniziativa..

Immagine di amaca
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 22:29
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

ma tu Donatella che sei una insegnante..quante madri conosci che sono convinte che i loro figli siano dei modelli e poi tu vedi che non e' cosi...

Scusate...ma mia madre pur sapendo che certe cose io non le avrei mai fatte non si sarebbe mai sognata di andare a chiedere al preside di esonerarmi da una certa iniziativa..

Inviato da cinquinoblugiada venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 22:13

 Infatti Giada, ho scritto "purché i loro figli abbiano la coscienza pulita", il che è abbastanza difficile da dimostrare... se i professori e il preside hanno preso questa decisione, mi viene da pensare che un motivo ci sia... ma lascio comunque lo spazio al dubbio...

Immagine di bellavie
venerd́ 31 ottobre 2014 alle 22:33
R: Quando non ci sono i veri colpevoli, pagano tutti?

scusami ma se atuo figlio hai insegnato l'educazione in questo modo...

Io per lavoro pulisco anche culi e problemi non me ne faccio...ma mia mamma mi ha insegnato un'ottima educazione...quindi i guanti x aiutare tuo figlio che pulisce mettili tu..

Inviato da cinquinoblugiada venerd́ 31 ottobre 2014 alle ore 22:10

Ti sei offesa solo perchè t'ho detto d'andare a pulire l'aiuola sotto casa tua sporcata dai tuoi vicini?! pensa come se coerente! Quando si parla dei ragazzi Ok bella iniziativa, mentre se la si applica al tuo quartiere non va più bene? ma guarda un po' quanto sei ganza! Cosa c'entra pulire culi? Gesto onorevole che si fa per soldi o per amore.......ma è un'altra storia...

 

  • * I tuoi messaggi sono contrassegnati dal simbolo asterisco.